Cereali e dintorni. Nessuna novità dall’USDA

L’indice di cambio valutario conferma una volatilità impressionante che si ripercuote sul prezzo delle materie prime prime importate. Abbiamo proposto un esercizio matematico di verifica del gap valutario. di Mario Boggini e Virgilio – Milano, 12 ottobre 2018 – I dati USDA di giovedi sera non hanno portato alcuna novità per quanto concerne gli stock USA, piuttosto(...)