la Val d’Enza è un nervo scoperto occorre intervenire celermente per colmare il gap

In Regione Stati generali emiliano-romagnoli sulla gestione dell’acqua per l’agricoltura:  Massimiliano Pederzoli: ANBI “Ben vengano gli interventi del Piano invasi nazionale e del PSR regionale ma occorre superare la psicosi dell’effetto Vajont e puntare sulle dighe in grado di accumulare l’acqua quando c’è”. Matteo Catellani (Emilia Centrale): “la raccolta delle acque è bassissima rispetto alla(...)