Il “mercato degli affidamenti”. Lo schifo già noto ma “tollerato”

Il mercato degli affidi vale dai 3 ai 5 miliardi. A farne le spese dei poveri bambini e dei genitori in difficoltà, non sempre nella indisponibilità di assolvere a pieno al loro ruolo genitoriale. Poveri e espropriati dell’unica ricchezza rimasta: l’affetto. di Lamberto Colla Parma  21 luglio 2019 – Sconcerta come il caso di “Bibbiano”(...)