Cereali e dintorni. Crescita “laterale” diffusa.

  Gran liquidità distratta dalle obbligazioni e attratta dalle agricommodities