crisi

La riforma della crisi d’impresa: il risk manager diventa obbligatorio

Di Mario Vacca 11 gennaio 2020 – Con la riforma della crisi d’impresa il legislatore ha imposto l’obbligo di nomina del revisore per tutte le società con un fatturato superiore ai 4 milioni di euro (e/o 4 milioni di totale attivo, e/o più di 20 dipendenti), ed ha imposto alle imprese il dovere di organizzare(...)

Casi in dubbio per l’adozione dell’organo di controllo

Di Mario Vacca Parma, 15 dicembre 2019 – Per quanto concerne la nomina degli organi di controllo interni dettati dalla nuova disciplina sulla crisi d’impresa ci sono alcuni casi che non sono ben chiari e parrebbero mettere in difficoltà il lettore stesso della norma. E’ da evidenziare che non ci sono precisazioni riguardo le aziende che nel 2019(...)

Reggio Emilia, produzione dell’industria in calo, cresce solo l’alimentare

E’ continuata, anche nel terzo trimestre dell’anno, la tendenza negativa degli indicatori congiunturali della provincia di Reggio Emilia. Reggio Emilia 14 dicembre 2019 – La produzione manifatturiera reggiana, anche all’inizio della seconda metà del 2019, ha registrato andamenti caratterizzati dal segno “meno”. Secondo l’analisi dell’Ufficio Studi della Camera di Commercio, infatti, dopo il -2,1% registrato(...)

La chiusura d’ufficio delle partite iva non attive

Di Mario Vacca Parma 08 dicembre 2019 – Con il provvedimento dello scorso 03 dicembre l’Agenzia delle Entrate ha stabilito l’attuazione dell’art. 35, comma 15-quinquies del Dpr 633/1972 che permette di chiudere d’ufficio le Partita Iva inattive da almeno tre anni e per quanto riguarda le imprese la cancellazione del codice fiscale. Naturalmente la chiusura sarà(...)